Una ragazza italiana a Berlino

5 prime impressioni sulla città

Un’Italiana a Berlino

Giorgia Pecora non aveva un piano ben preciso sul da farsi quando ha deciso di trasferirsi a Berlino un paio di settimane fa. Per la nostra rubrica ‘Wiki:Storie d’espatriati’, ha deciso di scrivere un articolo per condividere con voi lettori le prime cinque impressioni da italiana a Berlino: dal karaoke all’aria aperta ai mercati dell’usato vicino all’aeroporto riqualificato come parco e area barbecue.  Scoprite cosa significa vivere a Berlino e perché non rischierete mai di annoiarvi.

Ecco come tutto è iniziato..

Mi sono trasferita a Berlino circa un mese fa. Sinceramente, non sapevo cosa aspettarmi da questa città e non avevo programmato di trasferirmi in Germania. Una serie di interessanti circostanze mi ha portato in questa città ed adesso posso dire di esserne entusiasta. Sono arrivata qui con gli stessi obiettivi che generalmente hanno il 90% degli espatriati: cimentarmi con una nuova lingua, trovare un lavoro stimolante e retribuito, conoscere nuova gente e farmi dei nuovi amici ovvero iniziare un’altra avventura. Per commemorare il mio mesiversario in questa città ho deciso di condividere un po’ di osservazioni sulla città delle ‘mille opzioni’.

#1 Trasporto pubblico

Tram, metropolitana, bus, treni regionali e tutti gli mezzi pubblici che vi vengono in mente sono qui e funzionano dannatamente bene. Puoi andare dove vuoi a qualsiasi ora. I trasporti sono puliti, veloci, puntuali e collegano tutti i punti della città. Sì, è proprio bello andare in giro in metro. Una delle cose più interessanti è il fatto che ogni volta che vi troverete in metro ( U-Bahn), vi accorgerete che la maggior parte della gente parla qualsiasi lingua vi possa venire in mente ( sì, la maggior parte delle volte non si tratta del misterioso tedesco..) e per far passare il tempo potrete disturbare i cani educati seduti accanto al loro padrone. Sembra che ognuno abbia trovato la propria dimensione in questa città, persino i cani nella movimentata metro.Già. Un’altra cosa che mi ha sorpreso parecchio da italiana è stata il fatto che non ci siano barriere d’accesso ai binari. Entri nel mondo sotterraneo della U-Bahn e prendi la metro che ti interessa dopo aver fatto il biglietto con la macchinetta automatica presente ad ogni stazione,perché,si presuppone che tu caro cittadino ‘tu sei bravo e quindi sappiamo che comprerai il biglietto‘. Fine della storia. D’altra parte, tantissima gente prende multe ogni giorno. Questo mi ha riportato alla realtà. Morale della storia? Comprate il biglietto e godetevi il viaggio.

#2 Il mondo è sempre più..verde

Un’italiana a Berlino

Nonostante Berlino sia una metropoli vera a propria, potrete trovate tante aree verdi in città: parchi, giardini pubblici e orti comunali. Ci sono tonnellate d’erba a disposizione dove poter sdraiarsi e legger un buon libro o dove fare una bella passeggiata tra un concerto e l’altro. Persino un vecchio aeroporto dismesso è stato riqualificato come ‘area verde ricreativa’. La vecchia pista di 4 km è piena di biciclette e bambini che fanno le loro prime pedalate con bici senza ruote ( non abbassate mai la guardia, i bambini senza le rotelle appaiono da tutti i lati!!!), il prato è pieno di balle di fieno dove sdraiarsi e chiacchierare,  ci sono tanti aquiloni che rendono il cielo più colorato e c’è persino un’area barbecue dove poter cucinare le salsicce ( o vegetali!). La cosa che mi piace di più questa continua riqualificazione da ‘Qui non si butta via niente’ è l’idea che lo spazio venga riutilizzato in maniera intelligente ed in funzione dei cittadini.

#3 Una città a due ruote

Una volta trasferiti a Berlino, l’acquisto di una bici è una fase irrinunciabile per poter vivere a pieno questa città. Tutti vanno in giro in bici.. non solamente le nonne in Graziella ma anche bambini, impiegati e studenti. Guidare a Berlino è molto semplice ed esistono delle apposite piste ciclabili intuitive e ben organizzate. La notizia più interessante è che gli automobilisti considerano i ciclisti dei veri e propri esseri umani e danno persino la precedenza, una cosa al limite del fantascientifico in alcune parti d’Italia (io vengo dal Sud Italia, NdA). Qualche giorno fa un poliziotto mi ha persino fermato e mi ha chiesto i documenti. Sì, un poliziotto mi ha fermato ed io ero in bici. Incredibile. La storia raccontata agli amici palermitani si è trasformata quasi in una barzelletta. Mi viene da ridere solo a pensarci.

#4 Mercatini dell’usato a Berlino!

Ho sempre avuto una vera e propria passione per i mercatini dell’usato. In realtà, mi sono sempre definita ‘una libera professionista del mercatino rionale’ ma Berlino.. Berlino ha confuso persino me *sospiro*. Questi dannatissimi mercatini pieni di bellissimi oggetti/vestiti/cibi/souvenirs sono ovunque ed a qualsiasi ora. Una delle cose più interessanti è l’incredibile quantità di oggetti della DDR ormai considerati vintage che potrebbero capitarvi tra le mani. Inoltre, i mercati sono un divertente passatempo domenicale da sfruttare per incontrare gente, fare shopping a basso costo e bere una bottiglietta di FritzCola in un’aria rilassante ed amichevole .E’ innegabile che la maggior parte degli oggetti non siano un inno all’utilità ma vi piaceranno per qualche misteriosissima ragione. Un consiglio: se avete un fidanzato che potrebbe non apprezzare particolarmente i ninnoli che portate a casa, portate lui ai mercatini. Entrerà nel club dei mercatinisti dopo 20 minuti. Assicurato.

Alcuni mercatini a Berlino:

Italian Girl in Berlin…

Il mercato ‘Straße des 17 Juni’ (Strada del 17 giugno ).

Perché? Si tratta di uno dei mercati storici più famosi della città.
Cosa vendono? Potrete trovare vestiti e mobili.
Quando? Ogni sabato e domenica dalle 10 alle 18.
Dove? Si trova tra Ernst-Reuter-Platz e la stazione S-Bahn ‘Tiergarten‘ nel quartieri di Charlottenburg in Straße des 17. Juni

Mercato delle pulci di Boxhagener Platz

Cosa vendono? Frutta e vegetali freschi, vestiti usati, borse,quadri,mobili, libri e vecchi cd/vinili.
Quando? Domenica dalle 10 alle 20
Dove? Boxhagener Platz 1

Mercato @Maybachufer

Perché? E’ uno dei più bei mercatini della città. Tanti vestiti fatti a mano, ceramiche, quadri. Tutto questo avvolto dalla bella atmosfera del canale.
Quando? Ogni prima e terza domenica del mese ( aprile – ottobre) dalle 10 alle 18
Dove? Maybachufer 36, 12047 Berlin

Mercato @Mauerpark con Karaoke!

Mauerpark è molto popolare tra berlinesi e stranieri. Il mercato di Mauerpark offre di tutto: vestiti, mobili, biciclette, vinili, libri,oggetti di cui non si sospettava nemmeno l’esistenza.. nonché uno show di karaoke all’aperto (gratuito) dalle ore 15! Una chicca da non perdere.
Quando? Domenica dalle 7 alle 18.00
Dove? Bernauer Straße 63, 10435 Berlin

#5 Una città attiva!

Siete annoiati? Siete alla ricerca di qualcosa di nuovo? Vorreste incontrare nuova gente? Berlino è la città che fa per voi. La scorsa domenica sono entrata nel panico perché c’erano troppe cose da fare ( alcune erano gratis): un workshop con materiali di riciclo, concerti, festival,mercati. Alla fine ho optato per il workshop, il karaoke e un concerto live di un pianista/dj ed ho speso meno di 5 euro, ho incontrato tante persone interessanti e mi sono divertita un sacco. Devo confessarmi che non mi sentivo parte attiva della vita di una città da un bel po’.

©Copyright 2015, SympatMe Expat Services UG (haftungsbeschränkt). Tutti i diritti riservati. Expat Servizi UG non si assume alcuna responsabilità per la correttezza, precisione, pertinenza, affidabilità o completezza delle informazioni pubblicate.